I big data delle copertine dei libri

16 ottobre 2013 § Lascia un commento

SchonbergerCukierBIGDATAesec.indd

Le rose sono rosse, le viole saranno pure blu, ma il colore in copertina è sicuro come te lo aspetti tu. Cioè, se vuoi leggere una storia d’amore punta al rosa, per un thriller va molto il verde acido, per i consigli e la vita delle celebrity le facce.  L’ho scritto meglio e in maniera meno cialtrona qui.

Questo per dire che se pubblichi un saggio di tecnologia non hai molta scelta: devi farlo blu o bianco. Oppure no? La copertina di Big Data, saggio edito da Garzanti, secondo me è molto azzeccata: caratteri super bold da cartellone pubblicitario sovietico, colori duri da iconografia totalitaria, titolo che incarna adeguatamente il contenuto debordando dallo specchio di pagina.

Bella, non trovate? Ovviamente la cover originale era molto blu e bianca.

Tag:,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo I big data delle copertine dei libri su Who's the reader?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: