Billy Collins, Balistica, Fazi

14 ottobre 2011 § 5 commenti

Ci piace la copertina di “Balistica” di Billy Collins. Della collana (che eredita il tocco di Ifix) avevamo già detto qua. Il proiettile è fermo, il colpo pare carico sopra la titolazione, pronto a partire; il colori sono tutti giocati dal grigio all’acciaio. Una balistica dell’immobilità.

La peggio saga di vampiri di tutti i tempi

29 marzo 2011 § 16 commenti

Attenzion battaglion! Fermi tutti! Qui le cose ci stanno decisamente sfuggendo di mano… Va bene che i vampiri sono l’oro nero dell’editoria, va bene che gli adolescenti c’hanno la voglia di morte addosso e quindi chissene frega, va bene che tanto non sanno la grammatica e quindi le bozze manco le guardiamo, va bene che non hanno un cavolo di gusto estetico e delle copertine ce ne freghiamo…

Ma i titoli… Provare almeno a sforzarsi per pensare a un titolo decente! Una di quelle cose un po’ torbide ed oscure che non significano niente ma che fanno tanto atmosfera, che so: “La luna di mezzanotte”, “Il lupo bianco della foresta nera”, “Il sangue lo sa”, “La notte dell’alba”, insomma, non ci vuole poi molto!

E invece si. Ecco qua la saga di Sookie Stackhouse/Southern Vampire Mysteries aka True Blood (anche se qualche spiritosone preferisce parlare di “ciclo”). I titoli?

1. Finchè non cala il buio, 2007/9 (e va beh, qui ci siamo)
2. Morti viventi/Morti viventi a Dallas, 2008/9 (ok questo è quasi spiritoso)
3. Il club dei morti, 2008/10 (l’originalità a noi ci azzanna, ma siamo nel genere, si difende bene)
4. Morto per il mondo, 2009 (mmm qui già ci allarghiamo)
5. Morto stecchito, 2009 (no… non può essere vero!)
6. Decisamente morto, 2009 (sai mai…)
7. Morti tutti insieme, 2010 (mai lasciarsi nessuno dietro, neanche i lettori. Dove passa la Charlaine Harris non cresce più l’erba: analfabetismo come ortiche)
8. Di morto in peggio, 2010 (decisamente il mio preferito)
9. Morto e spacciato, 2010 (psss! Non funziona così!)
10. Morto in famiglia, 2011 (ok questo mi piace)
11. Dead Reckoning (previsto, in America, per maggio 2011)
Almeno 12 e 13 a seguire.

Consigli per i prossimi titoli: “Morto, morto, morto in modo assurdo” e il best of “L’anima de li mejo mortacci tua” (cit.). A Fazi! Ma ce sei o ce fai?!

Valentino Zeichen, Aforismi d’autunno, Fazi editore

10 novembre 2010 § 2 commenti

Frutta di stagione in casa Fazi. Prosegue l’impegno dedicato dall’editore alla pubblicazione di volumi di poesia con l’ultimo arrivato di novembre: Aforismi d’autunno.

Riprendendo l’idea generale della collana, torna il bianco in sovracopertina: arioso, docile, pronto ad accogliere la parola. Delicato ma efficacissimo il gioco “autunnale” sulle diverse tonalità di marrone che lega autore, titolo, e apparato illustrativo; gradevole anche l’alternanza di grassetto e corsivo giustapposti.

Tocco di classe, a nostro modo di vedere, l’uso delle sole minuscole che allegerisce visivamente e concettualmente la titolazione. Francamente ci saremmo risparmiati l’aforisma di Moravia che avrebbe potuto trovare collocazione altrettanto adeguata nella quarta di copertina, lasciando più libera la pagina, ma è un peccato meno che veniale. Copertina fresca e pulita, otto.

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag fazi su Who's the reader?.