Sogno del tipografo stanco la notte di Natale, Topipittori

21 novembre 2011 § 2 commenti

Ci sono libri che scelgono la leggerezza. Non è necessario andare a scomodare Calvino e l’America e la luna, ma è di quello che parliamo: storie leggere come una tela di ragno, raccontate sulle righe di un pentagramma, in punta di pennello. Come quella raccontata da Giovanna Zoboli (testi) e Marina Del Cinque (immagini) per Topipittori.

Il viaggio di una stella è il sogno di un tipografo nella notte di Natale, stanco per il lavoro di molte settimane, affamato e desideroso del calore del caminetto e della propria famiglia; fra poco uscirà nella neve chiudendo bene la porta della bottega, e andrà verso casa lasciando dietro di sè le impronte degli stivali. Ma prima poggerà la testa sulla cassa che contiene i tipi appena sporchi d’inchiostro, e si addormenterà dicendosi “solo un minuto”... Ecco il suo sogno:

NB cliccando col destro sulle singole immagini potete vederle più grandi

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tag:, , , ,

§ 2 risposte a Sogno del tipografo stanco la notte di Natale, Topipittori

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Sogno del tipografo stanco la notte di Natale, Topipittori su Who's the reader?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: