Massimo Carlotto, Alla fine di un giorno noioso, edizioni E/O

11 maggio 2011 § 2 commenti

Lo confessiamo: abbiamo sempre avuto una passione per le Iene. Per Tarantino no. Per le Iene si. E la copertina (mekkanografici) dell’ultimo Carlotto viene dritta dritta da quegli anni ’90. Partiamo dalla trama:

Dopo 11 anni di vita “onesta” Giorgio Pellegrini, viene truffato dal suo avvocato che, dopo averlo derubato, lo costringe a diventare un galoppino della criminalità organizzata. E’ costretto a subire. Proprio lui che per diventare un “vincente” non aveva esitato a rubare, rapinare, stuprare e uccidere. Vorrebbe ribellarsi, trovare una via d’uscita, ma le vie del crimine sono infinite.

Noir, quindi, che più noir non si può. In copertina, fronte alta e ciuffo al vento, ecco la copia sputata di Mr Brown, alias Dennis Koonstock, alias Quentin Tarantino che delle Iene firma regia e sceneggiatura. Segue titolazione cinematografica per disposizione dei caratteri e alternanza del corpo (vedere per credere). Doppia Beretta e un bianco e nero radicale, ci conducono nei territori dell’Hard boiled e della graphic novel di Milleriana memoria. Chissà che ne pensano Sartoris, Matteo Stefanelli e Patfumetto…

Bel progetto: nel genere, ma con la classe che contraddistingue Carlotto. E da domani tutti al Salone del libro!

Tag:, , , , ,

§ 2 risposte a Massimo Carlotto, Alla fine di un giorno noioso, edizioni E/O

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Massimo Carlotto, Alla fine di un giorno noioso, edizioni E/O su Who's the reader?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: