Stefano D’Arrigo, altre opere

9 febbraio 2011 § 1 Commento


Continua la nostra rassegna grafica dedicata alle opere di Stefano D’Arrigo. Dopo il precedente post dedicato ad Horcynus Orca, affrontiamo oggi le altre opere dell’autore.

2000: Prima edizione Rizzoli dei Fatti della fera. Elegante edizione in occasione della ripubblicazione dell’opera completa da parte dell’editore (progetto grafico di Enzo Aimini). Titolazione racchiusa in riquadro bianco da una doppia cornice sullo sfondo color cartone della pagina; in copertina un’elaborazione grafica da una carta nautica dello stretto.

2000: Edizione Mondolibri, in pieno stile club del libro, su un libro non proprio da Mondolibri. In copertina indovinate un po’…“La marina di Napoli” di Gaetano Esposito. Bordo color Melanzana, copertina solida, immagine immediata e caratteristica: perfetto libro Mondolibri.

2004: Seconda edizione Rizzoli, questa volta nella BUR. Progetto grafico Mucca design bello, evocativo e aderente al tema (finezza studiata o no, torna la cornicetta attorno al titolo. Ma forse no visto che c’è in tutta la BUR).

1982: Prima edizione Mondadori di Cima delle nobildonne. Orribile, triste, senza senso, lontanissima dal tema trattato (placenta, egitto, Stoccolma, chirurgia).

2006: Riedizione Rizzoli. Tutto come al solito cornicetta ecc… Torna il tema archeologia: sullo sfondo antiche rovine di popoli scomparsi. Silenziosa ed evocativa.

1978: Seconda edizione di Codice Siciliano per i tipi di Mondadori nella collana delllo Specchio. Non ci è riuscito di trovare un’immagine della prima edizione Scheiwiller 1957. Copertina del tutto standard, affatto personale. Da ricordare giusto come elemento d’inventario.

2010: Chiudiamo con Il Licantropo. Prose inedite pubblicate dall’editore pistoiese Via del vento, tiratura numerata di 2000 copie. Sfondo Ocra giallo (nome della collana) con “Il solitario”, matita su carta di Anonimo.

Ancora si ringraziano per la gentilezza e l’insostituibile aiuto iconografico gli Anobiiani Serenus, Arwen, Simona e Attilio Coco.

A D’Arrigo un saluto.

Tag:, ,

§ Una risposta a Stefano D’Arrigo, altre opere

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Stefano D’Arrigo, altre opere su Who's the reader?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: