Dennis Diclaudio, Siete paranoici o ipocondriaci?

31 ottobre 2010 § 2 commenti

 

 

 

 

 

 

 

Piccolo salto indietro nel tempo: ecco due belle edizioni Isbn pubblicate nel luglio 2007, ad appena un paio di giorni di distanza l’una dall’altra.

Io sono paranoico e io sono ipocondriaco, seppur inseriti nella collana di varia dell’editore (varia per temi, formati, grafica e lettering), riprendono l’impostazione generale della collana di narrativa con alcune importanti variazioni. Per riprendere l’idea di una seduta psicanalitica, i caratteri usati per la titolazione sono tutti minuscoli a ricordare l’oralità di una confessione catturata dall’orecchio dello specialista; caratteri a cui viene associato un colore (blu-paranoia, rosso-ipocondria) ripreso nell’illustrazione a bordo pagina allo scopo di legare la patologia espressa al luogo dove si manifesta, ma soprattutto a individualizzarla rispetto alla voce narrante.

Le immagini sono  inoltre parzialmente celate al lettore proprio come le patologie alla mente del paziente, e la loro posizione eccentrica rispetto al baricentro della pagina (e del titolo-confessione) mostra graficamente lo squilibrio della voce narrante. Soluzioni economiche ed eleganti, otto.

Tag:, ,

§ 2 risposte a Dennis Diclaudio, Siete paranoici o ipocondriaci?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Dennis Diclaudio, Siete paranoici o ipocondriaci? su Who's the reader?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: