Etgar Keret, La notte in cui morirono gli autobus, edizioni e/o

10 ottobre 2010 § 3 commenti

La copertina di La notte in cui morirono gli autobus di Etgar Keret è maledettamente magrittiana. Il blu pastello dello sfondo richiama alla mente una notte di sogni e di giochi dove piovono autobus anni sessanta. Le vetture sembrano giocattoli eppure mantengono qualcosa di inquietante che il tratto pastello non conforta. Bella l’alternanza del bianco panna e del celeste nella titolazione, mentre la linea bordeaux sulle fiancate spezza gradevolmente la  bicromia predominante ravvivandola. Otto e mezzo.

Tag:,

§ 3 risposte a Etgar Keret, La notte in cui morirono gli autobus, edizioni e/o

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Etgar Keret, La notte in cui morirono gli autobus, edizioni e/o su Who's the reader?.

Meta

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: