Don Giovanni e i suoi fratelli

2 ottobre 2010 § 2 commenti

“I suoi primi anni ci hanno messo in uno stato di grazia e l’assoluto stupore dinanzi a questa nuova vita ci ha conferito una sorta di genialità. Per lui siamo diventati narratori. Dal primo sbocciare in lui del linguaggio abbiamo incominciato a raccontargli delle storie. Era un talento che ignoravamo di avere. Ma il suo piacere ci ispirava, la sua felicità ci dava le ali.” (Daniel Pennac, Come un romanzo)

Nasce così la collana “Save the story”, da un’idea di Alessandro Baricco, con la partecipazione della scuola Holden e del gruppo editoriale l’Espresso. Grandi autori parlano a piccoli lettori raccontando i classici che più hanno amato. I primi titoli sono il Don Giovanni di Baricco, e i Promessi Sposi raccontati da Umberto Eco. Presto in libreria Il naso (Čechov) di Camilleri, e Cyrano de Bergerac (Rostand) di Stefano Benni . Belle le soluzioni grafiche dei primi due titoli. I malinconici acquarelli di Alessandro Maria Nacar illustrano splendidamente il Don Giovanni restituendolo alla sua dimensione vitalistica e decadente. Diversissimi invece i personaggi di Marco Lorenzetti, un tratteggio quasi giottesco che ravviva la più classica tradizione favolistica dell’illustrazione italiana. Solo lascia perplessi la varietà figurativa dei volumi diversi fra loro per stile e carattere di titolazione. Un’identità di collana più netta sarebbe stata più riconoscibile agli occhi dei piccoli lettori. Sette e mezzo.

Annunci

Tag:, , , , ,

§ 2 risposte a Don Giovanni e i suoi fratelli

  • Virginia ha detto:

    Quelli del Don Giovanni sono veramente belli. Gli altri mi sanno di “vecchio”… peccato, hai ragione, perde davvero senza l’unità visiva.

  • La scelta della non continuità visiva segue la medesima per quanto concerne la riscrittura. Due autori nuovi per ogni uscita. Guardando i dieci volumi nella loro interezza si apprezza maggiormente questa cosa.

    Utilizzare lo stesso illustratore per tutti i volumi a mio avviso sarebbe stato ridondante ma come ogni scelta “artistica” ciò è condivisibile o non a seconda della soggettività personale.

    Ad ogni modo grazie 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Don Giovanni e i suoi fratelli su Who's the reader?.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: